Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2012
2° trimestre 2010

Analisi congiunturale Industria
Prosegue la crescita della produzione industriale: +5,9% la variazione su base annua e +2,6% la variazione congiunturale destagionalizzata. L’indice della produzione (99,4) arriva a sfiorare quota 100, livello medio dell’anno di riferimento (2005), anche se ancora lontano dal massimo toccato prima della crisi (oltre quota 106). Il fatturato cresce dell’8% su base annua e restano elevati gli ordini, sia dall’interno che dall’estero. Resta stabile l’occupazione rispetto al trimestre precedente e diminuisce l’incidenza della CIG. Aumentano in maniera significativa i prezzi delle materie prime e, in misura più limitata, quelli dei prodotti finiti.
I diversi indicatori di previsione confermano, come più probabili, valori positivi per la produzione industriale nel terzo trimestre del 2010, ma non escludono la possibilità di una lieve flessione congiunturale.

Analisi congiunturale Artigianato
Le aziende artigiane manifatturiere lombarde a fronte di un lieve incremento congiunturale della produzione (+0,7% il dato destagionalizzato) si avvicinano alla svolta tendenziale con una variazione nulla. L’indice della produzione sale oltre quota 86 (dato destagionalizzato, base anno 2005=100) contro il 102 toccato nel 2007. Il segno positivo stenta a diffondersi tra i settori dell’artigianato, che presentano ancora otto variazioni annue negative su undici settori indagati.

- Allegato statistico Artigianato [pdf 368kb]

Analisi congiunturale Agricoltura
I risultati confermano una situazione di miglioramento rispetto allo scorso anno per l’agricoltura lombarda  soprattutto nei settori lattiero caseario, maidicolo e vitivinicolo, sebbene persistano difficoltà in merito alla redditività aziendale e all’evoluzione delle ragioni di scambio. Evidenze particolarmente positive derivano dall’andamento del fatturato. Ancora senza segni di miglioramento i comparti delle carni bovine, delle carni suine, del frumento tenero, del grano duro e della floricoltura.

Analisi congiunturale del Mercato del Lavoro
Nota congiunturale trimestrale - luglio 2010 [pdf 442kb]