Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2012
4° trimestre 2010
Analisi congiunturale Industria
In ripresa la produzione industriale lombarda: +6,0% la variazione su base annua (contro il +4,8% dello scorso trimestre) e +2,0% la variazione destagionalizzata sul trimestre precedente. La crescita media annua per il 2010 si attesta al +4,8%.
L’indice della produzione torna a quota 100, livello medio del 2005, riducendo la distanza dal punto di massimo raggiunto a inizio 2008 (oltre 106). Il fatturato cresce dell’8,5% su base annua e del 2,3% rispetto al trimestre precedente. Positiva la variazione su base annua degli ordini dall’interno e dall’estero, ed anche il confronto con il trimestre precedente.

 

Analisi congiunturale Artigianato
In recupero l’andamento per le aziende artigiane, con l’indice della produzione che sale oltre quota 87 (dato destagionalizzato, base anno 2005=100), ma ancora lontano dal 102 toccato nel 2007. Rispetto al trimestre precedente la produzione cresce dell'1,0% e del +2,4% su base annua. La crescita media annua dell'intero 2010 rimane però ancora negativa (-0,1%). Tra i settori dell’artigianato si riducono a due su undici quelli con variazioni annue negative (minerali non metalliferi -1,3% e alimentari -0,9%). Molto positivi i settori della gomma-plastica (+5,7%), della siderurgia (+5,0%) e della meccanica (+4,2%).

 

Analisi congiunturale Agricoltura
I risultati confermano una situazione di miglioramento sia in termini tendenziali che congiunturali, soprattutto grazie alla crescita dei prezzi di vendita di alcune produzioni. Il miglioramento del settore agricolo lombardo è testimoniato anche da una crescita del fatturato nel corso del 2010. I giudizi sulla redditività, benché più positivi rispetto agli scorsi trimestri, delineano ancora qualche preoccupazione determinata per lo più dall’aumento dei costi di produzione, soprattutto in alcuni settori. Le performance dei singoli comparti fanno registrare nel quarto trimestre ancora forti differenziazioni: il settore cerealicolo e quello del latte registrano segnali di miglioramento più significativi. Ancora senza segni di ripresa i comparti delle carni suinicolo e della floricoltura.

  • Comunicato stampa [doc 125kb]
  • Rapporto sulla situazione congiunturale [pdf 663kb]
  • Presentazione dati congiunturali [pdf 220]
  • Presentazione stime risultati economici annata agraria 2010 [pdf 1,5MB]
  • Documento prof. Pretolani - Università degli Studi di Milano [doc 83kb]


Analisi congiunturale del Mercato del Lavoro
La ripresa dell'economia lombarda degli ultimi trimestri del 2010 è ancora troppo bassa e incerta per ripercuotersi positivamente sul mercato del lavoro lombardo, anche se le aspettative delle imprese sono in miglioramento. Rimane infatti alto il rischio di assistere ad una ripresa senza posti di lavoro, una jobless recovery, con la ripresa della domanda di lavoro rallentata sia dalla necessità di recuperare margini e produttività che dal graduale riassorbimento del bacino dei lavoratori in CIG.