Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2018
Bandi e finanziamenti europei

I programmi comunitari, o fondi di finanziamento a gestione diretta, rappresentano lo strumento attraverso il quale vengono erogati i fondi europei, al fine di realizzare progetti o attività inerenti alle politiche dell'Unione Europea (ad esempio, la ricerca, l'istruzione, la sanità, l’energia, i trasporti, la tutela dell'ambiente, ecc.). Ogni anno la Commissione Europea pubblica, su propri siti e sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, i bandi di gara sulla base dei quali i candidati devono presentare, entro un termine determinato, una proposta di progetto, che corrisponda agli obiettivi perseguiti e soddisfi le condizioni richieste.

I finanziamenti hanno le seguenti caratteristiche:

  • sono una forma di finanziamento complementare, in quanto l'Unione Europea cofinanzia da un minimo del 50% ad un massimo, in alcuni casi, del 100% della spesa totale;
  • richiedono la creazione di partnership a carattere transnazionale, salvo casi rari;
  • possono avere come beneficiari enti pubblici e/o soggetti privati;
  • non sono concessi con effetto retroattivo per progetti che sono già stati completati;
  • sono concessi una tantum per lo stesso progetto.

In vista della prossima programmazione finanziaria 2021-2027, la Commissione Europea sta avanzando una serie di nuove proposte relative ai nuovi programmi di finanziamento.
Allo stato attuale, le proposte della Commissione Europea sono al vaglio del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'Unione Europea.

Di seguito i principali programmi di finanziamento europei 2014-2020. 

Per informazioni bruxelles@lom.camcom.it