Stai visualizzando: Dettaglio bando
Logo bando

Descrizione

Non è più possibile presentare domanda causa esaurimento delle risorse prenotabili (comprensive dell'overbooking approvato con Decreto n. n.6619 del 05/05/2023)

IMPORTANTE: Con Decreto n. 10895 del 14/07/2023 sono state fissate le tempistiche di rendicontazione per le domande di voucher, la cui istruttoria è ancora in corso di svolgimento e non ancora formalizzata da parte di Unioncamere Lombardia, ma i cui corsi formativi risultano già conclusi. Il termine dei 60 giorni decorre dalla data di adozione della Determina da parte del Responsabile del procedimento. Resta confermato il termine dei 60 gg dalla data di conclusione del corso per le domande di voucher i cui corsi si concludono dopo la formalizzazione dell’istruttoria da parte di Unioncamere Lombardia.

Avviso approvato con Determinazione D.O. n. 158 del 01 dicembre 2022 e modificato con Decreti successivi.

Con Decreto n. 7783 del 24/05/2023 sono state apportate alcune modifiche relative alla tempistica di rendicontazione per le domande di voucher i cui termini sono già decorsi ed è stato modificato l’Allegato A.6 approvato con Decreto n. 17595/2022.

Determinazione D.O. n. 17 del 9 febbraio 2023 di nomina del responsabile del procedimento 

Favorire lo sviluppo professionale dei lavoratori in azienda rispetto alle esigenze formative specifiche di tutte le figure professionali e tutte le tipologie di impresa che caratterizzano il tessuto produttivo lombardo tramite voucher per usufruire di corsi di formazione selezionabili dal Catalogo regionale della formazione continua.

Imprese, aventi unità produttiva/sede operativa ubicata sul territorio di Regione Lombardia, rientranti nelle seguenti categorie:

  • Imprese iscritte alla Camera di Commercio di competenza;
  • Imprese familiari, di cui all’art. 230-bis del Codice Civile;
  • Enti del Terzo Settore, iscritti al Registro Unico Nazionale del Terzo settore (RUNTS) istituito presso il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali in attuazione degli artt. 45 e segg. del Codice del Terzo Settore (D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117), che svolgono attività economica;
  • Associazioni riconosciute e fondazioni che svolgono attività economica, aventi personalità giuridica e pertanto iscritte al Registro Regionale delle persone giuridiche;
  • Cooperative;
  • Liberi professionisti oppure, se esercitanti in forma associata, la relativa associazione.

Formazione e Lavoro

La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi Online all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, che sarà aperta a partire dalle ore 12:00 del 12 dicembre 2022 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria, comunque non oltre le ore 17:00 del 28 novembre 2024

ELENCO GRADUATORIE IMPRESE AMMESSE AL CONTRIBUTO:

16° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 31/2023 del 20 novembre 2023

15° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 29/2023 del 16 ottobre 2023

14° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 27/2023 del 4 ottobre 2023

13° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 26/2023 del 3 agosto 2023

12° elenco imprese ammesse (allegato 1) e rettifiche (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 24/2023 del 1 agosto 2023

11° elenco imprese ammesse (allegato 1) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 22/2023 del 31 luglio 2023

10° elenco imprese ammesse (allegato 1) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 21/2023 del 26 luglio 2023

Con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 20/2023 del 25 luglio 2023 è stata approvata la rettifica all'8° graduatoria delle imrpese ammesse (allegato 1) e delle imprese non ammesse (allegato 2)

9° elenco imprese ammesse (allegato 1), non ammesse (allegato 2) e rettifiche (allegato 3) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 17/2023 del 20 giugno 2023

8° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 16/2023 del 7 giugno 2023

7° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 13/2023 del 22 maggio 2023

6° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 11/2023 del 4 maggio 2023

5° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 9/2023 del 28 aprile 2023

4° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 7/2023 del 31 marzo 2023

3° elenco imprese ammesse (allegato 1) e non ammesse (allegato 2) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n. 5/2023 del 14 marzo 2023

2° elenco imprese ammesse (allegato 1) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n.4/2023 del 24 febbraio 2023.

Con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n.3/2023 del 16 febbraio 2023 sono state approvate due revoche di contributo.

1° elenco imprese ammesse (allegato 1) approvato con Determinazione del Dirigente Area Servizi alle imprese e al territorio n.2/2023 del 13 febbraio 2023

 

ELENCHI IMPRESE LIQUIDATE A SEGUITO DI RENDICONTAZIONE:

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 22 del 19 febbraio 2024 - 14° elenco febbraio 2024

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 11 del 24 gennaio 2024 - 13° elenco gennaio 2024

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 2 del 12 gennaio 2024 - 12° elenco gennaio 2024

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 175 del 15 dicembre 2023 - 11° elenco dicembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 168 del 4 dicembre 2023 - 10° elenco dicembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 160 del 21 novembre 2023 - 9° elenco novembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 153 del 7 novembre 2023 - 8° elenco novembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 151 del 31 ottobre 2023 - 7° elenco ottobre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 149 del 25 ottobre 2023 - 6° elenco ottobre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 146 del 17 ottobre 2023 - 5° elenco ottobre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 140 del 9 ottobre 2023 - 4° elenco ottobre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 133 del 27 settembre 2023 - 3° elenco settembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 122 del 7 settembre 2023 - 2° elenco settembre 2023

- Determinazione D.O. Unioncamere Lombardia n. 120 del 3 agosto 2023 - 1° elenco agosto 2023

 

 

 

 

Come previsto al par. C.1 dell'Avviso, l'incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda di voucher non può essere conferito ad alcun dipendente del soggetto erogatore del percorso formativo, pena la non ammissibilità della domanda di contributo.

Le domande di voucher possono essere presentate fino ad esaurimento della dotazione finanziaria a valere sull'Avviso, e comunque non oltre le ore 17:00 del 28 novembre 2024, come previsto al par. C.1 dell'Avviso.

Per ricevere assistenza è necessario inviare una mail con la descrizione della problematica riscontrata all'indirizzo di posta bandi@regione.lombardia.it oppure è possibile contattare il numero verde 800.131.151.

La domanda deve essere presentata prima dell'inizio del corso, il quale dovrà poi iniziare entro 60 giorni dalla data di concessione del contributo. Tale disposizione non si applica alle domande presentate in "overbooking" a valere sul POR FSE 2014-2020.

Come previsto al par. C.4.b dell'Avviso, la rendicontazione deve essere presentata entro 60 giorni solari (compresi sabati, domeniche e festivi) dalla data di conclusione del corso di formazione, come risultante sul SIUF, per il quale è stato richiesto il voucher. La data di conclusione del corso corrisponde alla data dell'ultima lezione.

No, in tal caso il sistema permette di allegare il contratto del lavoratore e l'ultimo cedolino. Per i contratti successivi a tale data, invece, è obbligatorio allegare il codice COB.

No. Come previsto al par. A.3 dell'Avviso, i lavoratori con contratto di collaborazione coordinata continuativa (CO.CO.CO.), dotati o privi di partita IVA, se vogliono aderire alla misura devono presentare domanda di voucher come lavoratori autonomi, e non possono rientrare in alcun modo tra i destinatari del voucher richiesto da un'impresa, pena il non riconoscimento della spesa eventualmente sostenuta per quel lavoratore.

No. La domanda dev'essere presentata direttamente dai professionisti, che sono sia soggetti beneficiari che destinatari ai fini del bando. Non è possibile anticipare il costo come azienda come se fossero vostri dipendenti.

Sono finanziabili solo i percorsi formativi selezionati nell'ambito del Catalogo regionale della Formazione continua e realizzati con riferimento a profili e competenze previsti nel Quadro Regionale degli Standard Professionali (QRSP) della Lombardia, di cui al D.D.U.O. n.11809/2015 e ss.mm.ii. Il Catalogo è pubblico ed è costantemente aggiornato e consultabile online sul sito istituzionale della Regione Lombardia all'indirizzo: https://www.formazione.servizirl.it/homepage/offerteFC.html.

Per il riconoscimento del voucher è prevista una frequenza minima pari al 75% delle ore del corso. Al di sotto di tale valore, il voucher formativo non può essere riconosciuto in sede di rendicontazione. In tale percentuale sono ricomprese unicamente le presenze effettive e non sono ammesse assenze giustificate.

Il contributo è riconosciuto esclusivamente ai sensi del Reg. UE n.1407/2013 "de minimis", non sono previsti altri regimi di aiuto.

Entro e non oltre 60 giorni solari dalla data di concessione del contributo, l'impresa deve avviare la fruizione del corso richiesto.

Per il 2023 il plafond disponibile per ciascuna impresa torna ad essere di € 50.000 totali e per € 2.000 per ciascun lavoratore.

Si. Nel caso in cui invece il costo del corso sia superiore al valore del voucher, la differenza è a carico dell'impresa beneficiaria.

I corsi inseriti a Catalogo sono validi per tutta la durata della misura di Formazione Continua.

Nel caso il corso formativo sia erogato in forma mista, l'Ente erogatore deve tenere un unico registro, in cui il docente deve annotare per ciascun giorno i nominativi dei discenti presenti in aula e i nominativi dei discenti presenti in modalità FAD. Ugualmente l'Ente deve indicare se la lezione è erogata in presenza o in FAD.

No, occorre fare due domande distinte, una per la formazione individuale e una per la formazione dei propri dipendenti.

Si, è possibile, con la consapevolezza di non avere la certezza che il contributo sarà successivamente erogato.

SI, a condizione che il periodo formativo del lavoratore si sia già concluso al momento della presentazione della domanda di voucher (punto A.4 dell'Avviso).

Contatti

Qualsiasi informazione relativa ai contenuti del Bando e agli adempimenti connessi all’attuazione del presente Avviso può essere richiesta a cura dell’Azienda beneficiaria:

  • preliminarmente attraverso l’uso del chatbot “Dario il tuo assistente digitale”, la cui icona è presente in basso a destra nella pagina di Bandi Online;
  • successivamente con e-mail a fseplus@lom.camcom.it.
  • Per le richieste di assistenza alla compilazione on-line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi:
  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico;
  • dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica;
  • oppure all’indirizzo bandi@regione.lombardia.it.